Salute Sicurezza Sostenibilità: dal 22 al 24 novembre a Bologna torna la fiera Ambiente Lavoro

Dal 22 al 24 novembre prossimi è in calendario l’appuntamento con Ambiente Lavoro, la manifestazione impegnata da sempre nella diffusione di una nuova cultura della sicurezza. Aziende, esperti, rappresentanze sindacali, associazioni professionali ed enti di formazione tra i più autorevoli si troveranno in Fiera a Bologna per dare vita ad un confronto sui temi strategici, storici e nuovi, sul lavoro e sulla sicurezza, sulla prevenzione, sulla salute e sulla sostenibilità di un sistema produttivo sul quale infortuni e malattie professionali fanno ancora registrare un forte impatto. Salute, Sicurezza e Sostenibilità sono infatti le tre parole chiave per la 22esima edizione del Salone che si propone di affrontare il vasto e strategico tema della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro: dal rischio chimico alla sicurezza nei cantieri, dai rischi per chi lavora in agricoltura al nuovo regolamento macchine (in vista dell’approvazione del nuovo Regolamento Europeo atteso per novembre), alla prevenzione e protezione antincendio. Dalla parità di genere e la salute e sicurezza delle lavoratrici, al ruolo sempre più strategico delle nuove tecnologie, dall’implementazione dei valori della sicurezza attraverso forme di comunicazione e partecipazione concreta per anticipare i rischi e individuare le azioni preventive per evitarli, contribuendo così attivamente a ridurre la possibilità di infortuni. E ancora il tema della sostenibilità: dopo tre anni di pandemia è possibile una valutazione del pericolo per il nostro eco sistema, ma anche per la nostra salute provocato dall’abbandono sulle strade delle nostre città, nei luoghi di grande passaggio come stazioni e aeroporti, nei parchi e nei boschi di una grande quantità di dispositivi di protezione individuale monouso che dovrebbero essere invece smaltiti mediante termodistruzione in impianti autorizzati (come previsto dal D.Lgs. 152/2006), in modo da eliminare ogni pericolo di contagio. Inoltre, cosa può fare l’industria per contrastare la diffusione della plastica monouso che rappresenta ancora oggi un enorme problema ambientale? Ad Ambiente Lavoro saranno presentate e discusse le più innovative esperienze praticate nel nostro Paese per la riduzione dell’utilizzo della plastica nel packaging industriale. Infine, ma non meno importante, il tema della privacy. Se durante la pandemia la gestione della privacy e dei dati personali legati allo stato di salute dei lavoratori è stata oggetto di acceso dibattito, oggi è necessario affrontare il tema anche alla luce delle nuove acquisizioni e competenze – così come richiesto dalla vigente normativa- e del rapporto con le nuove emergenti figure professionali.

Come sempre Ambiente Lavoro sarà un’occasione per l’aggiornamento: in cantiere ci sono già oltre 350 ore di formazione e più di 150 convegni.
Dato di riferimento e di partenza, come ogni anno, è il numero delle denunce di infortunio sul lavoro. Il quadro è davvero sconfortante: nei primi otto mesi del 2022 le denunce di infortunio sul lavoro sono 484.561, in aumento del 38,7% rispetto alle 349.449 dei primi otto mesi del 2021, 677 sono le vittime sul lavoro (-12,3% rispetto allo stesso periodo del 2021, sul quale però avevano gravato i 199 decessi causati da Covid-19 contro i 14 del 2022). Così si legge nella sezione Open Data dell’INAIL. In sostanza, in Italia, ci sono circa 3 morti sul lavoro al giorno.
L’edizione 2022 consentirà una riflessione sul quadro che la pandemia ci ha restituito in termini di sicurezza, salute e prevenzione non solo in campo sanitario e sulle professioni più esposte, ma anche rispetto ai temi della prevenzione, della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro in ottica di genere.

Si comincia martedì 22 novembre (14.30-17.00) con Futuro: femminile, plurale. Lavoro, parità di genere, sicurezza. Il convegno, che fa parte delle Iniziative Speciali della ventiduesima edizione di Ambiente Lavoro, affronterà il tema dei rischi legati al lavoro rispetto alla sicurezza e alla salute delle donne. Dal dossier INAIL Donne e infortuni sul lavoro emerge che “negli anni 2016-2019 l’incidenza degli infortuni al femminile rispetto al totale è rimasta pressoché costante (36%), mentre nel 2020, complice anche il più elevato numero di contagi da Covid-19 delle donne rispetto agli uomini, la quota è salita al 43%. Durante questa fase di emergenza epidemiologica, le lavoratrici hanno infatti pagato un prezzo molto alto: sono le più colpite dai contagi professionali (su 211.390 denunce pervenute all’INAIL dall’inizio della pandemia al 31 gennaio 2022, ben 144.353 riguardano donne, pari a poco meno di sette contagi su 10)”. Rischi fino ad oggi piuttosto sottovalutati e trascurati rispetto a quelli per gli uomini, sia nella ricerca che nella prevenzione. Eppure, benché sia necessario e opportuno colmare le lacune nella conoscenza, sarebbe già possibile, con le attuali informazioni in materia di prevenzione e integrazione del genere, applicare le direttive esistenti in modo più accorto e attento. Ad Ambiente Lavoro se ne parlerà con chi si occupa di gestione delle risorse umane, con chi cura le attività di prevenzione e con quelle aziende che hanno già intrapreso un percorso di attenzione specifica per la parità di genere e la tutela del benessere e della sicurezza delle donne al lavoro quali Danone, Librerie Feltrinelli e Poste Italiane.

Ma la sezione Iniziative Speciali ha in serbo molto altro. Come l’ormai tradizionale Campo Prove grazie al quale, in un’area appositamente allestita, le aziende potranno mostrare in funzione i propri prodotti inserendoli in una simulazione di rischio. A questo seguirà l’analisi alla luce delle principali soluzioni offerte dagli espositori in fiera. Il campo prove approfondirà i rischi che si verificano nelle diverse attività quali lavori in quota, ergonomia e sollevamento, movimentazione e trasporto, sversamenti pericolosi, scivolamento, spazi confinati e sicurezza stradale.

Tra le novità più significative si colloca Start up your Safety – Accendi la sicurezza, l’area che Ambiente Lavoro riserverà alle innovazioni dedicate alla salute e sicurezza sul lavoro. Uno spazio dedicato alle idee e alle esperienze più innovative in cui  potranno presentare i propri progetti e le proprie soluzioni per migliorare il benessere sul posto di lavoro e per contrastare malattie e incidenti professionali. I visitatori troveranno, all’interno dello spazio Start up your Safety, sensori che monitorano la qualità dell’aria, algoritmi che studiano i rischi di un viaggio di lavoro all’estero, caschetti neurali che rilevano lo stress dell’operatore. Perché la sicurezza è sempre più una questione di applicazione delle nuove tecnologie che consentono di supportare la sicurezza degli operatori coinvolti nei processi produttivi industriali. Anche i dispositivi di protezione individuale infatti si innovano, si adeguano e si integrano grazie all’apporto delle nuove conoscenze tecnologiche.

Sempre tra le Iniziative Speciali anche Safety Sensei, ispirata al confronto e all’analisi delle buone pratiche. Sarà questa un’occasione, per chi ha fatto esperienza di soluzioni efficaci in termini di prevenzione sul posto di lavoro, di mettere questa esperienza a disposizione di altri. Le tematiche principali che verranno affrontate saranno l’Evoluzione della figura del preposto, la Valutazione dell’efficacia della formazione, la Sostenibilità e la sicurezza ambientale.

Infine i Safety Business Days: martedì 22 novembre e mercoledì 23 novembre, dalle 12,30 alle 14.00, 30 tra le aziende presenti in fiera potranno incontrare RSPP (responsabili del servizio di prevenzione e protezione dai rischi) HSE e HQSE manager in occasione di networking lunch e di un programma di incontri B2B prestabiliti per facilitare l’incontro tra domanda e offerta.

Comunicato stampa Fiera Ambiente Lavoro

Contatti ufficio stampa: 3406288237

Clicca qui per visionare il programma dei convegni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: